Rumourless Cities

In continuità del Progetto Arrival Cities, la Città di Messina è entrata a far parte di un nuovo network europeo URBACT, con capofila la Città di Amadora (Portogallo) partners:

Ioannina, Alba Iulia, Comune di Messina, Hamburg-Altona, Cardiff Council, City of Warsaw

 

A contrasto dei fenomeni di razzismo e pregiudizio, l’intolleranza e la xenofobia per scardinare affermazioni diffuse e infondate sugli immigrati. Con una strategia di comunicazione che celebra il potenziale della sua diversità culturale si vuol combattere forme di discriminazione rafforzando la coesione e il benessere della comunità di Messina.

Le attività del progetto sono sviluppate in 24 mesi, dal 4 dicembre 2018 al 4 dicembre 2020 e saranno realizzate e coordinate dal Servizio Sviluppo Economico, incardinato al Dipartimento Politiche Culturali ed Educative Sviluppo Economico

Il Gruppo di Supporto Locale, costituito dagli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado del territorio locale, è protagonista nelle azioni per l’indagine conoscitiva e la mappatura del fenomeno sulla discriminazione, così come vissuto dai ragazzi.

Scopo finale è renderli protagonisti attivi nelle azioni da intraprendere  per interrempere e contrapporsi a sistemi che, paradossalmente anche se oggi sono più facili e veloci  rimangono viziati da una dilagante e cattiva informazione che non dà sostegno, nè risposte.